Piatti tipici di Rocca Imperiale

La cucina di Rocca Imperiale affonda le sue radici nella tradizionale gastronomia mediterranea e grazie ai prodotti che il mare e la terra offrono, sono diversi e numerosi i piatti tipici della tradizione rocchese.

 

 

 

 

 

Frizzuli con la mollica

I frizzuli con la mollica ed il sugo con salsiccia fresca sono il primo piatto che meglio rappresenta le tradizioni culinarie di Rocca Imperiale. I frizzuli sono un tipo di pasta lunga di grano duro rigorosamente fatta con un ferro a sezione quadrata ed essiccata al sole; il sugo, più rosso grazie alla polvere di peperone utilizzata nelle preparazione della salsiccia, è un trionfo di sapori ed aromi che sposano perfettamente la croccantezza della mollica, ripassata in padella e leggermente piccante.

 

 

Laganelli con ceci

I laganelli (dal greco antico làganon, λάγανον) sono un tipo di pasta tipico utilizzato maggiormente a Rocca Imperiale per festeggiamenti in onore di San Giuseppe.

I laganelli si ottengono partendo da un impasto di farina di grano duro. Questo viene successivamente assottigliato per mezzo di un matterello (laganaturo) e la sfoglia ottenuta viene fatta leggermente asciugare e successivamente è arrotolata su se stessa quindi tagliata con un coltello in strisce sottili che vengono lasciate essiccare al sole. Il risultato sono dei tagliolini con dimensioni incostanti che vengono cotti e serviti con un sugo a base di ceci e un po’ di pomodoro.

 

Crispi e le majatiche

I crispi, diffusi in tutta l’area dell’Alto Jonio Cosentino, sono delle frittelle di pasta lievitata che, strappate direttamente dall’impasto, vengono modellate ad anello e fritte in olio extra vergine d'oliva, al termine della frittura, asciugati dall’olio in eccesso, i crispi, dorati, croccanti fuori e morbidi dentro, sono un piatto da utilizzare durante tutti i pasti della giornata. Durante una visita a Rocca Imperiale non è difficile trovare le majatiche che a differenza dei crispi hanno la classica forma di una frittella e presentano un saporitissimo cuore al peperone secco.

 

 

La salsiccia

La ricetta tradizionale della salsiccia di Rocca Imperiale con il macinato di carne di maiale nostrano, il budello naturale, l’uso di peperone dolce e piccante, di coriandolo e di sale racchiude in se gli aromi caratteristici della nostra terra. Utilizzata sia secca negli antipasti che fresca nei primi e secondi piatti trova sempre un posto nella tavola dei Rocchesi.

 

 

La polvere di peperoni e i peperoni cruschi

Tipici di tutta l’area che dalla costa sale su fino alla vetta del monte Pollino, i peperoni cruschi nella loro semplicità sono uno dei piatti che attraverso il profumo, il colore, il gusto e la croccantezza catapultano l’assaggiatore in una esperienza sensoriale senza pari. Dopo la raccolta i peperoni, cuciti in grappoli, vengono essiccati a tutto sole contribuendo ad arricchire di colore il borgo medioevale. A questo punto, se non trasformati nella famosa polvere di peperone (paprika), subiscono un rapido passaggio in olio bollente e una volta freddi e salati sono pronti al consumo diretto. Sono chiamati “cruschi” poichè croccanti e si accompagnano molto bene a formaggi, verdure a foglia e pesce.

 

 

Altri piatti

  • Nduss (Olive schiacciate speziate e conservate in acqua e sale)
  • Scapecia (Melanzane tagliate a strisce sottili, speziate e conservate sott'olio)
  • Ghiommarill (Interiora di capretto o agnello con pepe, sale ,origano e prezzemolo fatti ad involtino)
  • Bambata (Focaccia al forno tradizionale con peperoni e pomodoro)
  • Ptticill con la ricotta (Panzerotti cotti al forno con ripieno di ricotta)
  • Ptticill con gli spinaci (Panzerotti cotti al forno con ripieno di spinaci)
  • Incasatill (Panzerotti fritti con ripieno di ceci cotti e conditi con varie spezie)
  • Pastizz (Panzerotto cotto al forno con ripieno di uova sode, salsiccia, pancetta e formaggio)
  • Muffit (Sfogliata con ciccioli di maiale)

 

Leggi anche:

Ricette al Limone di Rocca Imperiale IGP

 

 

Condividi: